Greco di Tufo DOP/DOCG

Vendemmia: 2011

Colore giallo intenso.

Di ricca complessità strutturale ed aromatica, è sapido, con un corpo pieno ed equilibrato dalla fresca acidità.

È particolarmente adatto a crostacei, molluschi, e in genere a piatti di pesce e alla mozzarella di bufala. Buono con carni bianche, formaggi a pasta morbida, pizze rustiche, quiche, frittate, timballi e primi. Ben si abbina ad alcuni dolci come il migliaccio, la pastiera, le zeppole di S. Giuseppe, in un gioco di sapori contrastanti. Dà un piacevole sollievo al caldo estivo, o durante un attimo di relax. La temperatura consigliata a cui berlo è di 8-10 gradi centigradi. Il Greco di Tufo è uno dei pochi bianchi che invecchiando migliora. Sarà sicuramente così anche per la vendemmia 2009.

Consigliamo di conservarne alcune bottiglie per stapparle in tempi successivi: per alcuni anni sarà un'esperienza gustativa unica, con aromi in evoluzione e piacevolmente sorprendenti, e con un diverso equilibrio tra i molteplici elementi che rendono questo vino unico.